CategoriesBlog

Amazon: puoi davvero trovare tutti i prodotti migliori?

amazon

Amazon è probabilmente il più grande marketplace globale: ma alla quantità corrisponde sempre la qualità dei prodotti?

Hai bisogno di qualcosa, di qualsiasi cosa? Vestiti, elettronica, libri, prodotti per la casa, alimentari, giochi e prodotti di bellezza? 99 volte su 100, se sei pratico dell’e-commerce e non hai nessuna voglia di affrontare gli spostamenti e le code necessari per raggiungere un negozio fisico, la tua ricerca parte da Amazon. E in effetti, stiamo parlando del più grande e famoso marketplace a livello mondiale. Amazon sembra essere in grado di soddisfare tutte le richieste dei clienti, anche le più particolari, e di farlo in tempi certi, molto spesso incredibilmente rapidi. Un fenomeno e un successo che non sarebbe nemmeno stato immaginabile fino a pochi anni fa.

Dalla diffusione dell’e-commerce all’impatto della Pandemia.

La storia di Amazon parte dall’ormai lontano 1994 ed è anomala fin da subito: la crescita non è stata immediata ed esponenziale, come per molte internet company, ma lenta e graduale. Questo ha portato a una conseguenza molto importante: se molte società del web si sono bruciate nel giro di pochi anni, Amazon ha continuato a crescere e a conquistare sempre nuovi settori e nuovi mercati. La pandemia di Covid-19 ha avuto un impatto enorme sulla galassia dell’e-commerce in generale e su Amazon in particolare: la crescita, già importante negli ultimi anni, è diventata esponenziale, con moltissime persone che hanno cominciato ad acquistare online. Con queste premesse, la crescita di Amazon sembra inarrestabile.

Ma alla quantità corrisponde la qualità? I prodotti per la cura della bellezza e della salute.

Un quadro a tinte rosa? Tutto perfetto quando si acquista su Amazon? Sicuramente è possibile trovare su Amazon una grande scelta di prodotti. Ma non sempre alla quantità corrisponde una pari qualità. E ci sono alcuni settori in particolare dove la qualità è la caratteristica più importante: un prodotto di qualità infatti è anche sicuro ed efficace, mentre cercare il massimo risparmio può non essere la soluzione migliore. Pensiamo soprattutto al settore dei prodotti naturali per la bellezza e la salute, in particolare ai prodotti biologici. Per questi prodotti la qualità è la caratteristica più importante: mai scegliere un prodotto di bassa qualità, perché i risultati sarebbero assolutamente deludenti (e il rischio è anche di sviluppare allergie cutanee o altre problematiche). Per questo molti prodotti di alta qualità hanno scelto di non utilizzare il canale di Amazon per raggiungere i potenziali clienti. Una scelta forse rischiosa, ma assolutamente calcolata.

I rapporti con i clienti: dalle recensioni alle comunicazioni.

Un’altra “pecca” relativa al marketplace di Amazon è quella legata alla presentazione dei prodotti. Ovviamente i diversi prodotti sono inseriti attraverso uno schema standard e molto spesso possiamo notare come le descrizioni siano frutto di una traduzione tutt’altro che accurata. Sta poi al venditore la scelta di pubblicare maggiori o minori informazioni. C’è uno spazio dedicato anche alla recensione dei clienti, ma spesso non è facile distinguere le recensioni veritiere da quelle inserite ad arte. Inoltre spesso il contatto diretto con il venditore non è semplice: e questo porta a difficoltà a reperire eventuali informazioni o maggiori spiegazioni in merito a un determinato prodotto. Si tratta di una pecca importante, perché la mancanza di un “filo diretto” con il venditore risulta essere un aspetto determinante nel momento in cui si decide di comprare un prodotto. Soprattutto se stiamo parlando di rimedi naturali per la cura della pelle oppure per la salute del nostro organismo. In questo caso poter avere un riferimento diretto a cui esporre dubbi, chiedere consigli e porre domande.

La problematica etica.

Ultimo, ma non ordine d’importanza, è il problema che Amazon pone a livello di etica del lavoro. Ormai è notizia nota e diffusa che le condizioni di lavoro dei dipendenti diretti di Amazon (sia magazzinieri che corrieri) siano oggetto di contestazioni nei diversi paesi dove la multinazionale ha sede. Il rischio, come spesso accade, è quello di sacrificare sull’altare della massima produttività la sicurezza e la dignità dei lavoratori. Per quanto non ci siano state ancora delle iniziative delle autorità per verificare queste situazioni, anche il solo dubbio che i lavoratori non possano operare nelle condizioni migliori deve essere un campanello di allarme. Anche e soprattutto per i clienti: per quanta possa essere l’urgenza di ricevere un determinato prodotto e la necessità di risparmiare, questa non dovrebbe mai essere tale da avvalorare pratiche commerciali oppure dubbie da parte dei propri fornitori. Perché anche nell’acquistare è importante privilegiare l’etica e la qualità.

La scelta di rimedi bio naturali.

Per questo alcuni e-commerce, fra cui Rimedi Bio Naturali, hanno fatto una scelta diversa e in controtendenza: quella di non vendere i loro prodotti tramite Amazon. Si tratta di una scelta che può sembrare rischiosa, ma che invece denota un forte senso di responsabilità e un’attenzione particolare al cliente.  Infatti la scelta è quella di proporre dei prodotti di alta qualità, sia per la cura della pelle sia per la cura dell’organismo: proprio in questi settori la qualità deve essere sempre considerata un must, e non può mai essere sacrificata sull’altare del risparmio. Spesso i clienti si accorgono di questo importante fattore solo a “cose fatte”: magari dopo aver acquistato proprio su Amazon un prodotto per la cura della pelle in offerta, magari pubblicizzato come bio, ma che si rivela poco efficace. In alcuni casi, inadatto al tipo di pelle, se sensibile o con tendenza all’allergia, causando effetti collaterali che possono essere anche molto fastidiosi. Proprio per evitare queste problematiche è necessario scegliere i prodotti di alta qualità: e la presenza di schede prodotti molto dettagliate, che non si limitano a essere un banale elenco d’ingredienti, ma che spiegano davvero quali sono le caratteristiche del prodotto, oltre a indicare i metodi di utilizzo, rappresentano una risorsa molto importante per un cliente attento. Che può, con la lettura delle descrizioni, capire se il prodotto è quello adatto sia alle sue esigenze, sia alle caratteristiche della sua cute o del suo corpo in generale. Oltre a scoprire le sue origini e le curiosità più interessanti e a trovare le indicazioni sui modi migliori per utilizzarlo. Un servizio a 360 gradi, che Amazon forse non sempre sembra in grado di offrire.

L’importanza di un rapporto diretto con il cliente.

Ma una scheda prodotto, per quanto completa e scritta con attenzione, potrebbe non essere sufficiente a fugare tutti i dubbi e rispondere alle domande dei futuri clienti o anche di chi ha già acquistato i prodotti. Per questo un servizio di qualità deve “rendersi reperibile” per rispondere alle richieste della clientela. E per rispondere al meglio a questa esigenza è importante sfruttare al meglio tutte le risorse che mette a disposizione la tecnologia, a cominciare dai canali social. Se infatti molti continuano a considerare i canali social come una semplice vetrina per i prodotti oppure i servizi, gli e-commerce di qualità come Rimedi Naturali Bio, hanno invece compreso che questi sono strumenti importanti per mantenere i contatti con la clientela e creare una community di fans affezionati. Utilizzare bene i canali social, Facebook e Instagram in particolare, permette d’interagire in real time con i clienti, di rispondere a domande e richieste senza tempi di attesa troppo lunghi. In Amazon dopo quanto tempo viene inviata la richiesta non lo sappiamo. I social in questo modo possono essere sfruttati sia come mezzo di contatto sia come sistema per fidelizzare il cliente, oltre che per promuovere i prodotti.

La scelta di promuovere prodotti locali.

Se Amazon è simbolo di globalità, bisogna sempre dare la giusta importanza anche alle produzioni locali, che spesso sono sinonimo di qualità e tutela dell’ambiente. Infatti scegliere dei produttori locali permette di risparmiare sui costi di trasporto e questo si traduce in un immediato beneficio per l’ambiente: per quanto economico ci possa sembrare un prodotto Made in China, dobbiamo pensare che ha viaggiato mezzo mondo per arrivare a casa nostra.

Perché un blog? Gli approfondimenti sono utili.

Abbiamo visto che una scheda prodotto ricca di caratteristiche e dettagli e solo il punto di partenza per offrire ai clienti un servizio di qualità anche per quel che riguarda la comunicazione. A volte possiamo restare sorpresi dalla presenza di un blog nel sito di un ecommerce, tanto da chiedersi se si tratta di una scelta effettivamente utile. La risposta a questa domanda dipende dalla tipologia di articoli che nel blog vengono pubblicati. Un blog che può essere una risorsa utile per i clienti si concentra su articoli informativi, che non si limitano a pubblicizzare un prodotto o un qualche singolo principio attivo, ma che danno delle spiegazioni articolate, che illustrano il funzionamento dei diversi principi attivi e che rispondono alle domande più comuni delle persone relativamente a determinati argomenti. Ovviamente è impossibile trovare traccia di qualcosa che somigli a un blog nel marketplace di Amazon: in questo sito il focus è la vendita in tempi rapidi, quindi gli approfondimenti, per quanto utili e interessanti, non possono trovare spazio. Un’altra “pecca” che in un certo senso il curriculum di Amazon: potremmo paragonare l’acquisto in un ecommerce come quello di Rimedi Bio Naturali a quello in un negozio specializzato, dove è possibile trovare l’assistenza e i consigli di addetti alla vendita che sono esperti del settore. Invece Amazon, continuando con questo tipo di esempio, potrebbe essere considerato un grande magazzino: dove c’è la massima disponibilità di prodotti, ma non c’è nessun esperto che ci possa aiutare o consigliare per risolvere i nostri dubbi.

Amazon non è il Giardino dell’Eden.

Da quello che abbiamo letto fino a ora è facile capire come non è tutto oro quello che luccica: se è vero che Amazon offre un’ampia scelta, prezzi a volte (ma non sempre) molto competitivi e rapidità di consegna, ci sono vantaggi che solamente un ecommerce di qualità può dare ai suoi clienti. La capacità di offrire dei prodotti di alta qualità, studiati per soddisfare le diverse esigenze, anche quelle meno comuni, e la possibilità di avere un contatto diretto con il venditore, rappresentano dei veri e propri valori aggiunti rispetto al prodotto che si acquista. E soprattutto quando si acquistano prodotti per la nostra salute e per la bellezza, dovremmo sempre mettere al primo posto la qualità e l’assistenza che ci viene offerta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *